Scoprire Roma con i bambini con visite virtuali e realtà aumentata

Come far capire ai vostri figli che quello che vedono, no, non sono semplici macerie...

Scoprire Roma con i bambini con visite virtuali e realtà aumentata

24 Settembre 2020

 
A volte visitare la Roma antica con i bambini al seguito è complicato.

Perchè non solo i bambini devono essere consapevoli delle dinamiche storiche ma devono anche lavorare di immaginazione, trasformando di quello che loro intendono come macerie accumulate un po' per caso in pezzi di storia unici al mondo, parti di un mondo meraviglioso e lontano che ancora ci incuriosisce.

Ma abbiamo un patrimonio unico che dobbiamo imparare a raccontare ai nostri figli. E' un'esperienza che pochi altri bambini al mondo hanno l'opportunità di sperimentare.

Per rendere tutto questo più facile, più entusiasmante anche per i più piccoli, molti dei monumenti storici di Roma hanno fatto ricorso alla multimedialità, utilizzando guide virtuali, visori, spettacoli interattivi.

Ecco un breve e non esaustivo elenco di quello che oggi potete sperimentare e che racconta in maniera diversa e nuova la nostra meravigliosa città.

1) Welcome to Rome. Indicato per chi ha bisogno di un ripasso generale.
Si parte da zero, quindi 2700 anni di storia con uno spettacolo immersivo e poi un piccolo tour di riproduzioni 3d palazzi, chiese e piazze che vengono ricostruiti davanti ai vostri occhi e raccontanti in maniera accurata ma mai noiosa. La prenotazione non è necessaria, i bambini al di sotto dei 6 anni pagano 1 euro e dura fra spettacolo e minitour 30 minuti.

2)Foro di Augusto. Avete tempo fino all'8 novembre per approfittare di questa proposta straordinaria. La voce di Piero Angela, le ricostruzioni davanti ai vostri occhi di uno dei fori più belli di Roma con una narrazione sulla quotidinità degli antichi romani. E' possibile visitare il foro di Augusto e quello di Cesare, ma attualmente quello di Cesare è sospeso.
Il prezzo del biglietto, 10 euro per i bambini e 15 euro per gli adulti vale effettiamente il bellissimo viaggio virtuale nella storia. Per i bambini dai 0 ai 6 anni l'ingresso è gratuito.

3) Per chi ama il 3d, la visita di Caracalla Quarta dimensione è quello che fa per voi. Vi forniranno all'ingresso delle Terme dei giganteschi occhioloni (dei visori) con cui vedere i luoghi ricostruiti. Spostandosi con il visore si copre tutto lo spazio, non solo i monumenti. La sensazione è quindi quella di immergersi nella storia dei Romani e nella quotidianità. Ecco un video di presentazione


4) Se anche a voi è capitato che i vostri figli guardassero con interesse il Circo Massimo pensando fosse un grande campo di calcio vi consiglio Circo maximo Experience. Anche qui: occhialoni ma anche auricolare sterofonici che vi consentono di immergervi completamente nella vita della Roma antica. il biglietto ridotto ha un costo di 10 euro, le visite sono solo pomeridiane e da martedì a sabato. Avete tempo solo fino al 30 settembre per visitarlo!  

5) Se avete voglia di una vista serale, l'Ara com'era è ciò che fa per voi. La consiglio anche a tutti coloro che immaginano la Roma antica bianca bianca. I colori del monunmento vi colpiranno per allegria e richezza. Fino al 30 ottobre è aperto tutte le sere dalle 20 alle 24. 
Il biglietto ridotto ha il costo di 10 euro.
Qui una piccola presentazione

6) Oltre a quelle di Caracalla, meritano una visita anche qui con visori Vr le Terme dell'imperatore Dicleziano. Vi renderete conto quanto la bellezza copra silenziosa ogni spazio di questo posto incantato, ma soprattutto come i romani avessero abitudini non molto diverse dalle nostre: andare in piscina, fare sport, avere degli spogliatoi, giocare con i propri amici. E' obbligatoria la prenotazione.
L'ingresso è gratuito fino a 18 anni. I visori hanno un costo di 5 euro.

Attualmente chiusi per Covid le Domus di Palazzo Valentini e la Domus Aurea ma avete di che divertirvi.