10 MONUMENTI DA VEDERE ASSOLUTAMENTE PER SCOPRIRE LA VITA DEGLI ANTICHI ROMANI

pubblicato in: A spasso con l'Asino, z_topnews | 0

Se volete conoscere bene, ma proprio bene gli antichi romani, non potete non visitare alcuni luoghi di Roma, che vi faranno fare un vero salto indietro nel tempo, per conoscere così da vicino tutte le abitudine dei nostri famosi antenati.
Scommettiamo infatti che sono molte le domande che si fanno i vostri bambini e non solo ogni volta che sentono solo nominare questo straordinario popolo: come vivevano veramente, che lavori facevano, come passavano il tempo libero, cosa mangiavano, dove vivevano?
Per rispondere a queste e ad altre curiose domande basterà visitare alcuni luoghi noti e meno noti di Roma!

Per capire come vivevano davvero i romani di 2000 anni fa (secolo più secolo meno) è possibile visitare un’antica domus (una ricca casa di proprietà) oggi nascosta letteralmente sotto la basilica dei Santi Pietro e Paolo al Celio: Qui infatti si sono conservate le decoratissime sale di una dimora di lusso del passato, restaurata varie volte nel corso degli anni con anche un piccolo ma prezioso impianto termale: il massimo del lusso avere un bagno in casa ai tempi! Di contro invece, se si vuole vedere una casa più popolare si potrà accedere (solo su richiesta!) all’interno dell’Insula ai piedi della scalinata dell’Ara Coeli: un vero e proprio condominio del passato, con tanto di negozi al piano terra e appartamenti di varie dimensioni nei piani superiori. Qui però non si trova traccia né di bagni né tantomeno di terme, comfort esclusivo dei signori ricchi.
In entrambi i casi però scopriremo come dovevano essere buie le case romane e come quindi la vita dei nostri antenati si svolgesse soprattutto fuori, all’aria aperta.

Tra i luoghi preferiti c’erano sicuramente le Terme pubbliche e in città se ne conservano due esempi davvero eccezionali: le terme di Caracalla e quelle di Diocleziano, le più grandi mai realizzate nel passato! Potrete scoprire così i numerosi ambienti come le vasche per l’acqua fredda, tiepida e calda, le palestre, la piscina, le saune, le biblioteche e molto altro e sorprendervi pensando che non erano solo posti per il relax ma dei veri e propri luoghi di incontro!

Altro importante sito da non perdere sono i Mercati di Traiano, che vi permetteranno di camminare dentro un enorme centro “multi funzione” dell’antichità: non solo botteghe e negozi ma anche uffici, sale per le cerimonie di liberazione degli schiavi (ebbene sì i romani a volte non erano simpaticissimi!) e terrazze da cui si vede parte della città.

A pochi passi, oltre all’area dei Fori e del Colosseo, c’è il teatro di Marcello e il Portico di Ottavia: qui i romani pensavano alla loro cultura, grazie alle rappresentazioni teatrali e ad alcune sale dove erano esposte famose opere d’arte del tempo.

Se invece volete entrare dentro un antico tempio non dovete far altro che recarvi al Pantheon, dedicato a tutti gli dei e ammirarne la grandezza e la bellezza: certo ormai è una chiesa dedicata a Maria, ma l’effetto di maestosità che provavano gli antichi è ancora assicurato!
Altri antichi templi li potrete vedere – anche se aperti solo su richiesta – nella zona proprio di fronte alla Bocca della Verità: sono i templi dedicati al potente Ercole e al misterioso dio Portuno, che proteggeva i porti!

Andando a passeggiare sull’Appia antica invece, troverete mille e una sorpresa: un antico circo in mezzo al verde, dove l’imperatore Massenzio e la sua famiglia amavano ritirarsi e organizzare spettacoli di corse dei carri per i loro ospiti e amici; la gigantesca tomba di una ricca matrona romana, Cecilia Metella, trasformata nel Medioevo in castello fortificato, la ricca villa dei fratelli Quintili, una vera casa di campagna con tutti i lussi e i comfort. Inoltre è possibile camminare su una antica strada romana per verificare di persona quanto fossero resistenti e belle, con i grandi basoli grigi.

Veramente tantissimi sono i luoghi da poter visitare con tutta la famiglia, per conoscere ciò che di interessante facevano gli antichi romani e divertente sarà scoprire quante cose avevano in comune con noi e quante altre invece li rendevano diversi ma unici!


A spasso con l’Asino è una rubrica a cura
dell’Associazione Culturale L’Asino d’Oro

L’Associazione Culturale “L’Asino d’Oro” nasce nel 2013 con lo scopo principale di promuovere e diffondere le bellezze storico artistiche della città di Roma, attraverso visite guidate e passeggiate per bambini e per adulti. www.lasinodoro.it

Qui trovi tutte le altre puntate di A spasso con l’Asino

Lascia una risposta

*