IL CIRCO PINOCCHIO

pubblicato in: teatri | 1

 

circo-pinocchioGDa sabato 14 gennaio a venerdì 24 febbraio (ogni sabato alle ore 17:00; ogni domenica alle ore 15:00 e Venerdì 24 febbraio, Carnevale, alle ore 10:30) i giovani della compagnia del teatro Vascello, attraverso il canto dal vivo e una recitazione fresca e divertente, ci porteranno nel magico mondo di Pinocchio. Sul palcoscenico: Valentina Bonci,Isabella Carle, Matteo Di Girolamo, Marco Ferrari, Chiara Mancuso, Valerio Russo, Pierfrancesco Scannavino, Chiara Lucisano

C’era una volta un bambino vero, Pinocchio, che, abbandonati gli abiti di burattino, aprì un circo tutto suo, il Circo Pinocchio.

Biglietto
Posto unico, €. 10,00 (servizio di prenotazione, €. 1,00 a biglietto)
Abbonamento: 5 spettacoli a scelta, €. 40,00

Per informazioni e prenotazioni: tel. 06 589.80.31 – 06 588.10.21

IL VASCELLO DEI PICCOLI
Via Giacinto Carini, 78
Direzione Artistica: Manuela Kustermann

Il Teatro Vascello si trova nello splendido quartiere di Monteverde vicino al Gianicolo sopra a Trastevere a Roma, con i suoi 350 posti, la platea a gradinata e il palcoscenico alla greca permette un’ottima visibilità da ogni postazione.

Il Teatro Vascello propone spettacoli di Prosa, Spettacoli per Bambini, Danza, Drammaturgia Contemporanea, Eventi, FestivaL, Rassegne, Concerti, Laboratori

Come si raggiunge
con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini n. 43; Via Francesco Saverio Sprovieri n. 10; Via Maurizio Quadrio n. 22; Via R. Giovagnoli n. 20.
Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

Una Risposta

  1. Sono andata a vedere lo spettacolo Circo Pinocchio con mio figlio di 5 anni. E invece di una bella storia ho visto il Gatto e Volpe che bevevano alcool , il Grillo che balbettava e lo prendevano in giro (puo’ essere offensivo per gente con questo difetto). La storia di passione di Mangiafuoco e la Fata obesa. E non e’ tutto… Gli attori si permettevano di dire parolacce che coprivano con Biiip e gesti poco educativi. Ho sentito altri bambini dire a genitori che non si diccono questi parole…. Ho trovato questo spettacolo verramente volgare e lo sconsiglio a publico con bambini…

Lascia una risposta

*