GRAB. GIRARE TUTTA ROMA IN BICICLETTA SENZA INCONTRARE LE MACCHINE

pubblicato in: natura, z_bottomnews | 1

160621_grab

I bambini adorano andare in bicicletta. Però in città può essere davvero pericoloso.
Il Grab (il grande raccordo anulare delle biciclette) è un percorso ciclabile circolare che unisce tutti i parchi e le piste ciclabili di Roma. E’ fatto ad anello parte dal Colosseo, percorre l’Appia Antica, il Parco della Caffarella, il Parco di Tor Fiscale, Villa De Sanctis, Villa Gordiani, il Parco Baden Powell, la Riserva dell’Aniene, Villa Ada, Villa Borghese, il Ponte della Musica, la ciclabile sul Tevere, i Fori imperiali per tornare al Colosseo. E’ lungo 44 km.

Il percorso è ancora in via di realizzazione, nel senso che si tratta ancora di un’idea: parchi e ciclabili già esistono, ma vanno raccordati, ovvero ci sono alcuni brevi tratti da percorrere tra le macchine. Il progetto è già stato finanziato, serve l’ok finale del Comune.

160616_grabAbbiamo testato il Grab una domenica mattina con un gruppo di papà. E queste sono le nostre prime valutazioni.

Il Grab è bellissimo. E’ un modo per girare Roma in sicurezza. Per scoprire scorci di campagna incontaminata dentro la città. E’ un’occasione per ripensare l’abitare e il muoversi.

Lungo il percorso si incontrano alcuni dei principali monumenti della capitale: quelle perle che la rendono la città più bella del mondo e a cui ormai passiamo vicino senza neanche accorgercene. Dal Colosseo a San Pietro, dalle Terme di Caracalla a Castel Sant’Angelo, dall’Appia Antica a Villa Borghese. Fino alle bellezze dei giorni nostri: dal Maxxi alla street art al Quadraro, dalla Gnam al Quartiere Coppedè. Arrivarci in bici ve le farà riscoprire in tutto il loro splendore!

Per i bambini, in base all’età, si può pensare di percorrerne alcuni tratti, magari a tappe.
La domenica si può portare la bici in metro, il percorso interseca le linee A e B in diversi punti.
Per farlo tutto i bambini – secondo noi – i bambini devono avere almeno 10 anni; ma dipende tutto da quanto sono abituati a pedalare.

Non occorre una grande preparazione perchè praticamente non ci sono salite.
Non è indispensabile la mountain bike, ma considerate che la maggior parte del percorso è su sterrato.

Tutte le informazioni e la mappa del Grab li trovate qui: http://velolove.it/grab/.

Buona pedalata e fateci sapere!

Una Risposta

Lascia una risposta

*