LE FAVOLE DEGLI ANIMALI PARLANTI

pubblicato in: teatri | 0

150217_favoleanimali

Domenica 22 Febbraio 2015, alle ore 16:30, per la “Rassegna Infanzie in gioco 2014/15”, realizzata con il sostegno della Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili e in collaborazione con il Municipio V di Roma Capitale, arriva da Napoli a Centrale Preneste lo spettacolo “LE FAVOLE DELLA SAGGEZZA” della Compagnia I Teatrini, ispirato ai racconti di Esopo, Fedro e La Fontaine. Uno spettacolo di Giovanna Facciolo con Adele Amato de Serpis e Melania Balsamo. Musiche eseguite dal vivo da Pasquale Benincasa. Le Maschere e gli oggetti di scena sono di Marco Di Napoli.

Ai piedi di un albero prendono vita le più famose favole di animali parlanti che dall’antichità hanno attraversato i secoli e le civiltà e che ancora oggi tutti conoscono: La volpe e l’uva, La volpe e la Cicogna, Il Lupo e l’Agnello, La volpe e il Corvo, La Cicala e la Formica, La Lepre e la Tartaruga, Gli animali malati di peste, Il lupo e la gru.

Le percussioni e le giocose sonorità dialogano dal vivo con i divertenti e ironici personaggi che tramandano sagaci insegnamenti; animali portatori di vizi e di virtù di quell’umanità sempre uguale a se stessa, e che in queste storie si guarda allo specchio. Ogni favola è come un’immagine semplice, comprensibile in ogni luogo e in ogni tempo e quasi sempre traducibile in un proverbio: c’è il furbo, l’ingenuo, il potente prepotente, l’umile, l’ipocrita adulatore, lo sciocco, il previdente, l’arrogante, il presuntuoso, l’innocente. Per tutti c’è una morale che ci insegna a destreggiarsi nella vita. Semplici storie per maschere e tamburi, scaltri riflessi di vizi e di virtù, pillole di saggezza quotidiana e morali universali per grandi e bambini.

Consigliato ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Il costo del biglietto è per tutti di 5 euro (prenotazione consigliata)

Per informazioni e prenotazioni:
tel. 06 278.010.63 – 06 253.935.27 (lun./ven. ore 10.00/17.00)

CENTRALE PRENESTE TEATRO
Via Alberto da Giussano, 58

Lascia una risposta

*