A SPASSO CON UN LIBRO

pubblicato in: turisti per gioco | 4

“Turisti per gioco” è la seconda rubrica che Anna Lo Piano cura per Romaperbambini (l’altra è Fuoriporta). Raccoglie suggerimenti e trucchetti per fare turismo artistico, archeologico e culturale con i bambini a Roma.
Buona lettura!

Ci sono due modi per andare in giro con i bambini: trascinarli o farsi trascinare. E il secondo è senza dubbio il migliore. I ragazzini entusiasti tendono all’auto-organizzazione, non si stancano mai e nel vano tentativo di stargli dietro ti fanno bruciare anche una buona dose di calorie.

Per farsi trascinare bisogna quindi che loro vadano avanti, che sappiano (o credano di sapere) dove andare, che un racconto, una suggestione o un gioco abbiano acceso la loro curiosità, che ora non vedono l’ora di soddisfare.

Roma a piccoli passi - Motta JuniorUno dei trucchi base quando sono in viaggio con loro è quello di informarli prima del percorso, magari mostrando loro delle foto o raccontando delle storie su quello che vedremo, prevedere una o due tappe “strategiche” a metà e alla fine del percorso, e fornirli di cartina, o gps, o google maps.

Se poi l’informazione arriva sotto forma di guida pensata, scritta, ed illustrata apposta per loro è ancora meglio.

Per questo, pensando alle famiglie che si apprestano a passare qualche giorno a Roma, o che a Roma ci abitano e hanno voglia di dimenticare il solito tran tran e mettersi a fare i turisti, vi faccio qualche proposta da recuperare in libreria o in biblioteca.

Il primo libro si chiama I Romani a piccoli passi (di Eris Dars ed Eric Teyssier, Motta Junior) e fa parte di una serie francese che si propone di scoprire tutto a “passo di bambino”. I testi e le illustrazioni, molto chiari, ne fanno un libro fruibile a partire da una seconda elementare.

Ci sono poi le guide di Lapis edizioni. Per i più piccoli c’è A spasso per Roma, con passeggiate che toccano i monumenti e i luoghi più suggestivi. Se invece volete fare un percorso storico artistico mirato con i più grandi (dagli 8-9 anni), scegliete tra I bambini alla scoperta di Roma Antica e I bambini alla scoperta di Roma dal Medioevo all’età contemporanea.

Se avete in casa dei piccoli naturalisti, invece, potete divertirvi a seguire le proposte de I bambini alla scoperta degli animali a Roma. Il libro è diviso in due parti. Nella prima si segue una sorta di caccia al tesoro sulle tracce delle statue, gli stemmi e i dipinti di animali disseminati tra le strade e sugli edifici della capitale. Nella seconda invece la caccia al tesoro diventa un vero e proprio safari (fotografico, ovviamente) ala scoperta di tutte le specie animali che abitano in città e negli immediati dintorni.

Per i bambini più visivi, per i piccoli, ma anche per chi è più grandicello e magari ha cominciato a studiare gli antichi Romani a scuola, vi propongo invece i libri delle Edizioni Usborne: da La città romana e Gli antichi Romani, con adesivi da attaccare e staccare, a I segreti dell’antica Roma, con linguette da sollevare, diviso per ambienti e pieno di dettagli e informazioni.

E per chi non sta mai fermo con le mani della stessa casa editrice c’è anche Tante cose da fare con gli antichi romani, pieno di idee da costruire con carta e semplici materiali.

Allora, tutti pronti a visitare il Colosseo?

link:
Lapis
Usborne

 

Turisti per gioco è una rubrica a cura di Anna Lo Piano

Anna Lo Piano vive a Roma da quando aveva quattro anni, e ancora oscilla tra la voglia di scappare e l’amore smisurato per questa città. Appassionata di viaggi e di storie, non fa nessuna distinzione tra le due cose. Scrive per grandi e bambini, ha un blog piattinicinesi.com e una casa editrice www.pianopianobooks.com.

 

 

4 Risposte

  1. Mariantonietta

    Molto bello.
    Aggiungerei:
    – 101 cose da fare a Roma con i bambini (Newton Compton)
    – Roma. Tutto quello che hai sempre voluto sapere (EDT)

  2. bello!bello!bello!

  3. “trascinarli o farsi trascinare” è verissimo!

  4. Grazie a tutti per le segnalazioni! Le informazioni girano anche grazie ai commenti, aggiungiamo alla lista ;)

Lascia una risposta a monicap Annulla risposta

*