IL GATTO CON GLI STIVALI

pubblicato in: burattini, teatri | 0

Un giovane ragazzo sta per raccontare la fiaba del gatto con gli stivali quando all’improvviso viene interrotto da un gatto in persona, che dice di essere il protagonista della storia. Dapprima un po’ di diffidenza tiene il giovane ancorato al suo posto di narratore, ma bastano poche parole del gatto per rassicurarlo che qualunque storia racconti questo personaggio deve essere di sicuro una bella storia. Tramite ricordi immaginati e narrati il gatto racconta al pubblico di quando è stato donato in eredità a Cagliuso, il figlio del mugnaio e di come grazie alla sua furbizia è riuscito ad entrare nelle grazie del Re Fortunio. Rivive, divertendo tutti, l’avventura col terribile Orco che dopo varie trasformazioni verrà mangiato dal gatto per essersi erroneamente trasformato in un topo e finalmente si compiace quando Cagliuso grazie alle sue destrezze riesce a sposare la figlia del Re, la principessa Furturella. Insomma il gatto che ha interrotto la narrazione iniziale si rivela essere proprio il protagonista della storia sia passata che attuale, tant’è che ad un certo punto è il narratore ad interrompere il racconto quando sente dire che il gatto con gli stivali un giorno abbandonò il suo padrone. E allora ancora una volta il gatto dice la sua e racconta di quando fingendosi morto per fare uno scherzo a Cagliuso ormai divenuto principe, lo sente dire alla moglie di sbarazzarsi di lui gettandolo dalla finestra. E’ da quel momento – dice il gatto – che ho deciso di lasciarlo per punire la sua irriconoscenza diventando così un gatto libero di girovagare fermandomi di tanto in tanto a raccontare.

Spettacoli:
sabato 5 maggio, ore 16:30
domenica 6 maggio, ore 11:30 | ore 17:30

sabato 12 maggio, ore 16:30
domenica 13 maggio, ore 11:30 | ore 17:30

Favola musicale per attori, burattini e musica dal vivo ispirato al racconto dei Frattelli Grimm di Caterina Vitiello
REGIA: Francesco Picciotti
DRAMMATURGIA: Caterina Vitiello
ATTORI E INTERPRETI: Marco Ceccotti, Francesco Picciotti, Maurizio Ponziani
DIREZIONE MUSICALE: Maurizio Ponziani

TECNICA:Attori, burattini e pupazzi

Tariffe
Intero: €. 9,50
Ridotto (persone con età inferiore a 14 anni e superiore a 65): €. 7,50
Intero soci: Riservato agli amici del Teatro San Carlino: €. 8,50
Ridotto soci: Riservato agli amici del Teatro San Carlino con età inferiore a 14 anni e superiore a 60: €. 6,50
Intero convenzionati Feltrinelli Card: €. 9,00
Ridotto convenzionati Feltrinelli Card (Carta Più Ragazzi): €. 7,00

prenotazioni e informazioni:
tel. 06.699.22.117

TEATRO SAN CARLINO
Viale dei Bambini
Villa Borghese – Pincio – Orologio ad acqua

Lascia una risposta

*