SETTE NOTE IN FUGA

pubblicato in: musica, teatri | 0
Sette note in Fuga è nato dal desiderio di parlare ai bambini di musica attraverso il teatro. L’incontro fra questi due linguaggi non costituisce certo una novità, ma l’intento era, non tanto quello di dar vita ad un gioco alla pari in cui competenze teatrali e musicali semplicemente si amalgamassero, quanto piuttosto mettere le prime al servizio delle seconde in nome di una storia da raccontare evitando il rischio, tutto didattico e/o semplicistico, di metter in scena una lezione di musica.
Sette note in Fuga si fonda sulla concreta esperienza del mondo sonoro che l’infanzia effettua attraverso l’espressione vocale, la relazione con il corpo e la manipolazione ludica dell’oggetto sollecitando la sensibilità e la percezione del bambino attraverso forme visive e sonore, invitandolo ad attivare una propria ricerca di senso, analogamente a ciò che egli fa quando anima i propri giochi.
In scena due attrici e danzatrici scoprono i suoni e la musica giocando con gli oggetti che li producono. Corde, bidoni, assi, tubi, carta usati in modo inventivo e insolito suggeriscono la configurazione di veri e propri strumenti musicali: pianoforte, violino, fisarmonica, flauto fino a comporre una grande orchestra immaginaria.
Presentato al suo debutto da una prefazione di Roberto Farnè che ne ha sottolineato le grandi valenze educative, lo spettacolo è divenuto nel tempo punto di riferimento di un modo particolare di praticare la scena per l’infanzia.

26 e 27 febbraio 2012

Età consigliata: dai 4 ai 10 anni
Periodo scolastico: Scuole Primarie
 
Date Spettacoli e orario:
26 febbraio, ore 16,30
27 febbraio, ore 10,30 (Scuole)

Prenotazioni telefoniche:
dal lunedì al venerdì (dalle 9.30 alle 18.00)
tel. 06 87189984 (uff.)
sabato e domenica (dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00)
tel. 06 5139405 (Bigl

 Prezzo a persona:
Sabato: Intero €. 7,00 – Ridotto €. 6,00
Domenica: Intero €. 9,00 – Ridotto €. 7,00

TEATRO MONGIOVINO
Via Giovanni Genocchi, 15

Lascia una risposta

*